Perché è importante avere un biglietto da visita?

Il biglietto da visita è il primo elemento che un potenziale cliente vede e che rende l’idea di chi siete, del lavoro che fate e della vostra professionalità, lasciando una prima impressione.

Il biglietto da visita è uno dei più importanti strumenti di marketing per un’azienda e per la singola persona.

Il biglietto da visita è un modo semplice per farsi notare facendo pubblicità al proprio brand ampliando la propria rete di contatti.

Ovviamente un biglietto mal progettato non lascia nel potenziale cliente la buona impressione!

Quindi un biglietto da visita va realizzato con un buon materiale adatto alla stampa, che non scolorisca e non si rovini troppo facilmente, un logo già studiato ed efficace, un font adatto al lavoro che si svolge e scritto ad una grandezza leggibile, tutte le informazioni chiare che si vogliono dare ad un futuro cliente per contattarvi e ritrovarvi facilmente.

I biglietti da visita hanno ancora senso?

Non avere un biglietto da visita è considerato poco professionale. Questo pensiero è meno presente nell’ambito del digital marketing, soprattutto per chi ha un proprio sito web o blog.

Bisogna ricordare che però, non tutti sono predisposti al digitale, se il tuo cliente è un piccolo imprenditore sessantenne che opera nel B2B, non puoi pensare di parlare con lui usando questi strumenti altamente moderni.

Il biglietto da visita non è soggetto a nessun condizionamento tecnologico! Se dovessi interrompere le comunicazioni via web, per un qualsiasi motivo, saresti raggiungibile alla vecchia maniera. I biglietti da visita sono quindi essenziali offline, non si vive di solo digital. Per esempio, e partecipi ad una fiera o un evento di settore, distribuire i biglietti da visita è essenziale, oltre a rappresentare una leva per concludere una conversazione con una promessa di contatto.

Il biglietto da visita ti consente di non creare una distanza con l’interlocutore e di apparire più predisposto al contatto.

Infine, il biglietto da visita è una vetrina, soprattutto quando l’interlocutore non conosce te o il tuo brand e tu devi presentarti per la prima volta ai suoi occhi.

Come strutturare un biglietto da visita?

Quali sono le informazioni imprescindibili da inserire nel biglietto da visita? Il biglietto da visita dice molto del professionista che sei, ecco perché bisogna dargli la giusta importanza e realizzarlo in modo che ci rappresenti al meglio.

Gli elementi fondamentali da inserire sono: il logo oppure il nome con un “titolo” (di cosa ti occupi?); inserisci tutti i dati che possono tornare utili non solo al destinatario, ma anche a te; non inserire la mail aziendale generica, ma una personale.

Un vero professionista quindi non dovrebbe mai sottovalutare il potere di un biglietto da visita, soprattutto chi lavora in settori offline.

I lineamenti di grafica pubblicitaria che il biglietto da visita propone divengono caratteristici dell’azienda stessa, con la componente tattile che tende ad amplificare il tutto.

Exit mobile version