E-commerce, dal tuo negozio di Arezzo al web: come procedere?

Scopri come mettere in piedi un negozio virtuale che sia in grado di convertire i visitatori in clienti

Che le vendite online siano più redditizie dello shopping fisico è ormai un dato di fatto, anche in una location come il territorio di Arezzo

Da anni si parla di un mercato in crescita costante, aiutato dall’implementazione delle nuove tecnologie e dell’alfabetizzazione digitale.

Ecco cosa vedremo in questo articolo:

  1. A chi affidarsi per aprire un sito e-commerce
  2. I principali motivi per cui è sconsigliato utilizzare piattaforme di creazioni gratuite
  3. Sito e-commerce professionale, come?

A chi affidarsi per aprire un sito e-commerce

Basta fare una ricerca su Google per rendersi conto di quante aziende offrono piattaforme, facili e non, per creare siti e-commerce gratuiti.

Queste piattaforme riescono a far risparmiare il cliente sui costi di creazione del sito e su tutte le attività necessarie per l’avviamento di un’attività di e-commerce. Permettono di offrire risultati professionali e di ottenere sistemi semplicissimi per la gestione del cosiddetto ‘magazzino virtuale’ e dei pagamenti.

Ecco un quesito: Se è così semplice aprire un sito e-commerce e, soprattutto, c’è la possibilità di disporne gratuitamente perché molti imprenditori o anche colossi come Amazon, Yoox e tanti altri investono ed hanno investito milioni per le proprie piattaforme di e-commerce?

Certo parliamo di investimenti di budget fuori portata ma realizzare un sito e-commerce gratis o con pochissimi soldi significa solo avere una scarsa conoscenza del settore.

Se la vostra intenzione è quella di creare un sito e-commerce professionale che diventi la vostra attività prevalente; in questo caso il consiglio è quello di evitare l’utilizzo di software gratuiti o a basso costo.

I principali motivi per cui è sconsigliato utilizzare piattaforme di creazioni gratuite

La prima cosa da tenere in considerazione per quanto riguarda le piattaforme gratuite o a basso costo è che spesso sono proprietà di terzi, quindi vi limiterete ad utilizzare un software per il quale pagherete un canone e del quale non sarete mai proprietari e non avrete accesso al codice sorgente.

In questo modo non avrete mai il pieno controllo sul sito e sarete impossibilitati a fare le integrazioni necessarie per fare in modo che il vostro negozio online abbia successo.

Un esempio potrebbe essere quello dell’integrazione con i principali canali di vendita online come marketplace e piattaforme di advertising; senza la possibilità di inviare automaticamente i vostri prodotti su queste piattaforme dovrete gestire tutto manualmente con un grande spreco di tempo e denaro.

Sito e-commerce professionale, come?

Oggi esistono però delle soluzioni che permettono di poter affrontare un progetto di e-commerce in maniera professionale e sostenibile senza necessariamente dover investire budget enormi ed ovviamente in base alle proprie necessità.

Comunque, la prima cosa da tenere in considerazione è che per creare un’attività di vendita online professionale, l’investimento dal punto di vista economico è spesso simile a quello per l’apertura di un negozio fisico. Per chi vende prodotti o servizi, un sito E-commerce diventa un partner insostituibile per far crescere il volume di affari

Quindi perché non chiedere ad esperti come il team di MG group Italia web agency ad Arezzo?

Le nostre piattaforme danno vita a negozi online veloci, facili da navigare ed estremamente efficienti. Contattaci per saperne di più e fai decollare il tuo business online. 

Exit mobile version